, ,

Rinnovo patente: scadenze

Quando devi procedere al rinnovo patente scaduta? Semplice, quando la patente di guida è scaduta o in scadenza.

Perché se vieni fermato con il documento non valido, rischi una sanzione pecuniaria dai 160 ai 644 euro e il ritiro dello stesso.
Vediamo nel dettaglio le scadenze delle varie categorie di patenti.

Come rinnovare la patente?


Il rinnovo, che consiste in una visita medica per accertare la permanenza dei requisiti fisici e psichici del richiedente, scatta alla scadenza del documento di guida, diversa a seconda dell’età del conducente e della categoria.

In che senso?

Per le patenti AM, A1, A2, A, B1, B, BE  il rinnovo segue il seguente iter:

  • ogni 10 anni fino al compimento dei 50 anni
  • ogni 5 anni fino al compimento dei 70 anni
  • ogni 3 anni fino al compimento degli 80 anni
  • ogni 2 anni dopo il compimento degli 80 anni

Le patenti C1, C1E, C, CE devono essere rinnovate

  • ogni 5 anni fino al compimento dei 65 anni
  • ogni 2 anni dopo il compimento dei 65 anni

Dai 65 anni ai 68 per guidare autotreni e autoarticolati dalla massa maggiore di 20 tonnellate, c’è bisogno di un attestato annuale, mentre dai 68 anni non è più possibile guidare nessun mezzo pesante.

Le patenti D1, D1E, D, DE devono essere rinnovate

  • ogni 5 anni fino al compimento dei 70 anni
  • ogni 3 anni fino al compimento degli 80 anni
  • ogni 2 anni dopo il compimento degli 80 anni.

Che significa che la patente scade il giorno del compleanno?

Dal 2012, la patente ordinaria viene rilasciata con validità fino alla data del tuo compleanno immediatamente successiva all’effettiva scadenza del documento.

Eccezione fatta per le patenti professionali e per le date imposte dalla Commissione medica locale.

Ti sembra complicato? Affidati a noi per rinnovare la tua patente.

Contattaci!
Articoli recenti

Contatti

Seguici su

Copyright © 2012 Prima Porta Services SRL | Via della Giustiniana 209/211, 00188 Roma
PI E CF 01381391000 - RM 503857