• Home
  • Blog
  • Consigli su come avviare una macchina utilizzando i cavi

Consigli su come avviare una macchina utilizzando i cavi

Quando la batteria della propria auto si esaurisce, per motivi tecnici o semplicemente per una disattenzione, uno dei metodi più efficaci e veloci per ripartire è sicuramente l’utilizzo dei cavi: ecco una serie di consigli su come utilizzarli in sicurezza.

Accendere un’auto con i cavi è una procedura tecnicamente semplice, ma potenzialmente molto pericolosa: per questo è bene tenere a mente alcuni concetti che, se applicati con coscienza, ti faranno ripartire in poco tempo e senza problemi.

Le batterie delle auto sono composte da due poli, uno negativo (identificabile dal segno – e dal cavo di colore nero) ed uno positivo (riconoscibile invece dal segno + e dal cavo di colore rosso). Per avviare un’auto in panne è quindi necessario collegare la batteria scarica ad una carica utilizzando i cavi , ma scopriamo passo per passo come fare.

Sono innanzitutto necessarie due cose: un’altra auto che abbia la batteria carica ed i cavi. Prima di iniziare è però consigliato di verificare che entrambe le batterie abbiano il medesimo voltaggio. Di solito le batterie delle auto sono a 12V, mentre i mezzi pesanti montano batterie a 24V. Solo dopo aver effettuato questa verifica si potrà iniziare la procedura in sicurezza.

Posizionare quindi le due auto una di fronte all’altra in modo da avvicinare i vani motore e permettere ai cavi di raggiungere entrambe le batterie. A questo punto bisogna quindi aprire entrambi i vani e spegnere i motori delle auto, facendo inoltre attenzione a non lasciare luci, radio o tergicristalli in funzione. Questi potrebbero generare sbalzi di tensione in grado di danneggiare l’auto e compromettere la ricarica della batteria

Collegare quindi i cavi alle due batterie, rispettando l’ordine dei colori (rosso con rosso, nero con nero). L’ordine consigliato da seguire è: cavo rosso al polo rosso della batteria scarica, cavo rosso al polo rosso della batteria carica, cavo nero al polo nero della batterie scarica e cavo nero al polo nero di quella carica. Modificare questo ordine potrebbe essere pericoloso ed arrecare seri danni all’impianto elettrico delle vetture.

Solo dopo aver eseguito queste operazioni sarà possibile accendere l’auto in avaria, ricordandosi di lasciarla accesa per almeno 5 minuti ed evitando durante questo tempo di aumentare i giri del motore. Successivamente si potrà spegnere l’auto, staccare i cavi seguendo all’inverso l’ordine elencato poco sopra e girare per una ventina di minuti in auto al fine di velocizzare il processo di ricarica.

Per ricevere ulteriori informazioni vieni a trovarci in sede oppure telefonaci, il nostro personale esperto è sempre disponibile a risolvere i vostri dubbi.

Contattaci!
Articoli recenti
  • Home
  • Blog
  • Consigli su come avviare una macchina utilizzando i cavi

Contatti

Seguici su

Copyright © 2012 Prima Porta Services SRL | Via della Giustiniana 209/211, 00188 Roma
PI E CF 01381391000 - RM 503857