• Duplicato patente

    Duplicato per deterioramente – smarrimento

    Smarrimento – Deterioramento – Ottenere Duplicato Patente

    La tua patente è troppo vecchia e non si legge nulla? La mogliettina te l’ha infilata in lavatrice ed è diventata più bianca che non si può? Il cane del tuo maritino l’ha fatta a pezzettini? Porta pazienza, in casi come questi non c’è bisogno di richiedere il divorzio, basta venire da noi e fare il duplicato portandoci questi documenti in autoscuola:

    • Fotocopia della carta d’identita e del codice fiscale
    • Patente in originale
    • nel caso si è extracomunitari , permesso di soggiorno in corso di validità o in fase di rinnovo
    • 2 fotografie formato tessera di cui 1 autenticata in comune (oppure 2 foto semplici se contestualmente si effettua anche il rinnovo)

    Duplicato per smarrimento

    Ti chiedi dov’è finita la patente? Sicuro di averla cercata proprio dappertutto?

    Se non si trova, corri subito a denunciare lo smarrimento e poi vieni da noi con i seguenti documenti, così potrai tornare a dormire sonni tranquilli.

    • Fotocopia della carta d’identita e del codice fiscale
    • nel caso si è extracomunitari , permesso di soggiorno in corso di validità o in fase di rinnovo
    • 2 fotografie formato tessera di cui 1 autenticata in comune
    • Denuncia di smarrimento della patente
  • Patente internazionale

    Patente Internazionale

    Convenzione Vienna – Convenzione Ginevra – Elenco Stati

    Nel tempo, con l’aumentare della circolazione stradale, si è sentita la necessita di regolamentare gli spostamenti dei veicoli tra i vari paesi. Questi accordi sono chiamati “convenzioni” e sono principalmente tre:

    • Parigi del 1926 (rarissimi casi)
    • Ginevra del 1949
    • Vienna del 1968

    L’Italia nel tempo ha aderito a tutte queste convenzioni. Attualmente per il nostro paese fa fede solo quella di Vienna del 1968, le altre non hanno più valore (questo sarà importante per chi si recherà nel nostro paese con una patente internazionale). Per noi che abbiamo bisogno di viaggiare verso altri stati è molto importante sottolineare che altre nazioni fanno riferimento ancora alle convezioni più datate (il Giappone ad esempio si basa ancora su quella di Ginevra del 1949, quindi per andarci e poter guidare abbiamo bisogno di una patente internazionale che si basa su quella convenzione!) Nel richiedere la patente internazionale è fondamentale sapere su quale convenzione ha aderito il paese dove siamo intenzionati a recarci. Se dovessimo sbagliare la patente internazionale non avrebbe nessun valore in quella nazione.

    In ogni caso non ti preoccupare penseremo noi a risolvere tutte queste questioni complicate!

    Ricordiamo che la nostra patente italiana è valida per tutti i paesi della Comunità Europea.

    Sono necessari i seguenti documenti:

    • Carta d’identità
    • Codice Fiscale
    • Patente
    • 2 foto (una autenticata)
    • Permesso di soggiorno per i cittadini extracomunitari

    Scadenze

    Anche la validità varia in base alla convenzione. Per la convenzione di Vienna la scadenza è di 3 anni (sempre se la nostra patente italiana non scade prima), le altre hanno la validità di un solo anno.

    Convenzione Vienna 1968: elenco stati

    Di seguito riportiamo un elenco di stati che hanno aderito alla convenzione di Vienna 1968 (sono stati eliminati, per non creare confusione, gli stati appartenenti alla Comunità Europea in quanto non è necessario avere la patente internazionale).

    • Bahamas
    • Bahrein
    • Bielorussia
    • Bosnia erzegovina
    • Brasile
    • Costa d’avorio
    • Croazia
    • Cuba
    • Federazione russa
    • Filippine
    • Georgia
    • Guyana
    • Iran
    • Israele
    • Jugoslavia
    • Kazakhstan
    • Kuwait
    • Macedonia
    • Marocco
    • Moldova
    • Monaco
    • Niger
    • Norvegia
    • Pakistan
    • Repubblica centrafricana
    • San marino
    • Senegal
    • Seychelles
    • Sud africa
    • Svizzera
    • Tajikistan
    • Turkmenistan
    • Uruguay
    • Uzbekistan
    • Zaire
    • Zimbabwe

    L’articolo 8 della prima convenzione internazionale di Parigi 1926 (ormai sostituita da altre convenzioni più aggiornate) stabiliva un concetto molto importante fondamentale anche per i nostri tempi (infatti, viene riportata anche nel nostro codice). Citava: “Il conducente di un autoveicolo che circoli in un determinato Paese è tenuto a conformarsi alle leggi ed ai regolamenti in vigore nel Paese medesimo, per ciò che concerne la circolazione”.

    Per non incorrere in spiacevoli situazioni, ricordiamoci questa regola fondamentale prima di recarci in un altro paese.

  • Rinnovo Patente

    Rinnovo Patente

    Patente Scaduta – Validità Patente

    Sta per scadere la patente?

    Magari è già scaduta?! Non preoccuparti, corri subito da noi per rinnovare la tua patente! Il rinnovo è semplice, consiste in una serie di accertamenti da parte del medico (come ad esempio la visita oculistica). La nostra autoscuola ha il medico in sede e una volta verificata l’idoneità ti rinnoverà la patente immediatamente, rilasciando una ricevuta sostitutiva e senza farti aspettare, così potrai tornare subito a circolare tranquillo con la tua patente di guida rinnovata. Le vecchie patenti cartacee saranno inoltre ritirate e sostituite con le più moderne e resistenti card.

    Scadenza al compleanno

    Il governo ha deciso di allineare la scadenza del documento di guida per le patenti A e B alla data del compleanno, per tutti i rinnovi patente effettuati dopo settembre 2012. Di conseguenza alla prossima scadenza si “guadagneranno” dei mesi, infatti la data di scadenza del documento sarà prorogata sino alla data del compleanno.

    Ci sono delle eccezioni che riguardano le patenti professionali e le date imposte dalla commissione medica locale

    Sono necessari i seguenti documenti:

    • Patente di guida
    • Codice fiscale
    • Per i cittadini extracomunitari permesso di soggiorno in corso di validità.
    • 2 foto tessera solo se vuoi la nuova patente in formato card

    Validità Patente

    PATENTE A e B

    • 10 anni fino ai 50 anni
    • 5 anni tra i 50 anni e i 70 anni
    • 3 anni dopo i 70 anni sino a 80 anni
    • 2 anni dopo gli 80 anni.

    PATENTE C, CE

    • 5 anni fino ai 65 anni

    Dopo i 65 anni è necessario recarsi in Commissione Medica Locale (CML) nelle seguenti modalità:

    • ogni anno e non oltre i 68 anni per chi è interessato a guidare mezzi pesanti superiori alle 20 t.
    • ogni 2 anni senza limite per chi NON fosse interessato a guidare mezzi pesanti superiori alle 20 t.

    Il tagliando autoadesivo del rinnovo verrà spedito direttamente a casa.

    NB. nel caso non si voglia effettuare il rinnovo è possibile riclassificarla nella patente B

    PATENTE D, DE

    • 5 anni fino ai 60 anni
    • 1 anno tra i 60 anni e i 68 anni (il rinnovo deve essere fatto presso la Commissione Medica Locale, oppure puoi decidere di riclassificarla nella patente B)

    Ricordati che le patenti speciali possono avere una scadenza differente, poiché dipende da quanto disposto dalla Commissione Medica Locale.

    Una volta effettuata la visita, ti sarà fornito un permesso provvisorio per circolare da subito, mentre il tagliandino ufficiale (con la nuova scadenza) ti verrà spedito direttamente nella casa dove sei residente.

    615

  • Conversione patente militare

    Conversione patente militare

    Militare in Congedo – Militari in Servizio

    La richiesta può essere fatta da militari in congedo o militari in servizio.

    Militari in congedo

    Per convertire la patente militare in una patente civile deve essere fatta una richiesta specifica entro un anno dal congedo.

    Sono necessari i seguenti documenti:

    • 2 foto tessera di cui una autenticata
    • Codice fiscale
    • Congedo (ufficiali esclusi)
    • Autocertificazione contenenti le informazioni del foglio di congedo (Ufficiali esclusi)
    • Allegato N rilasciato dalle autorità militari.
    • Per gli ufficiali autocertificazione contenente le stesse informazioni dello stato di servizio rilasciato dal distretto militare ed eventuale fotocopia dello stesso

    I possessori di una patente D o DE che non hanno ancora compiuto 21 anni verrà rilasciata una patente di categoria C o CE. Al compimento del 21esimo anno di età avranno un anno di tempo per richiedere il duplicato della patente precedentemente posseduta.

    Militari in servizio

    Sono necessari i seguenti documenti:

    • 2 foto tessera di cui una autenticata
    • Codice fiscale
    • Patente militare
    • Dichiarazione di servizio al corpo di appartenenza
    • Autocertificazione relativa alla stato di servizio
  • Riclassificazione patente

    Riclassificazione (declassamento) patente

    Se hai bisogno di riclassificare la tua patente (declassarla ad esempio da C a B), perché l’età non ti consente di rinnovarla (vedi i limiti d’età legati alla patente riportati a fondo pagina) o per altri motivi, devi richiedere un duplicato per riclassificazione e portarci i seguenti documenti:

    • 2 foto formato tessera
    • Patente di guida
    • Codice Fiscale
    • Per i cittadini extracomunitari permesso di soggiorno in corso di validità.

    Nel frattempo che aspetti il duplicato con la riclassificazione della tua patente, ti rilasceremo un permesso provvisorio che ti consentirà di circolare.

    Attenzione, il declassamento della patente non sempre è una scelta. Infatti, la Commissione Medica Locale può decidere di declassare la tua patente ad una categoria inferiore di quella posseduta.

    VALIDITA’ PATENTE


    PATENTE A e B

    • 10 anni fino ai 50 anni
    • 5 anni tra i 50 anni e i 70 anni
    • 3 anni dopo i 70 anni sino a 80 anni
    • 2 anni dopo gli 80 anni. Per il rinnovo sarà necessario recarsi in Commissione Medica Locale.

    PATENTE C, CE

    • 5 anni fino ai 65 anni

    Dopo i 65 anni è necessario recarsi in Commissione Medica Locale (CML) nelle seguenti modalità:

    • ogni anno e non oltre i 68 anni per chi è interessato a guidare mezzi pesanti superiori alle 20 t.
    • ogni 2 anni senza limite per chi NON fosse interessato a guidare mezzi pesanti superiori alle 20 t.

    Il tagliando autoadesivo del rinnovo verrà spedito direttamente a casa.

    NB. nel caso non si voglia effettuare il rinnovo è possibile riclassificarla nella patente B

    PATENTE D, DE

    • 10 anni fino ai 60 anni
    • 1 anno tra i 60 anni e i 68 anni (il rinnovo deve essere fatto presso la Commissione Medica Locale, oppure puoi decidere di riclassificarla nella patente B)

    Ricordati che le patenti speciali possono avere una scadenza differente, infatti dipende da quanto disposto dalla Commissione Medica Locale.

  • Ritiro patente

    Ritiro della Patente

    La patente viene ritirata nel caso si continuasse a guidare con una patente la cui validità sia scaduta e quando, un titolare di patente straniera non ancora convertita, circoli in Italia per più di 12 mesi dall’acquisizione della residenza.

    Nel primo caso la patente, ritirata dalla Polizia, viene spedita alla prefettura del luogo dove è stata commessa la violazione. La procedura di restituzione della patente si avvia presentando, presso l’Ufficio Patenti, un certificato medico valido a confermare l’idoneità a condurre veicoli.

    Per ottenere il rilascio della patente nel secondo caso è invece necessario convertire la patente straniera in italiana, o conseguirne una italiana sostenendo gli esami previsti e dimostrando di essere in possesso dei requisiti necessari.

    Vieni a trovarci in sede per ricevere ulteriori informazioni, il nostro personale è esperto nella gestione di tali pratiche. Ti aspettiamo!

    8/14

  • Revisione patente

    Revisione della Patente

    Se vuoi effettuare la revisione della patente devi sostenere un esame pratico di guida ed un esame di teoria a quiz, basato su un estratto di domande utilizzate per il conseguimento della patente per cui vuoi effettuare la revisione.

    La revisione della Patente di guida può comportare l’obbligo di sostenere una visita medica presso la Commissione Medica Locale o un esame di idoneità alla guida, per scongiurare la perdita dei requisiti fisici, psichici e tecnici necessari alla guida. Tale revisione può essere sottoposta dalla Motorizzazione o dal Prefetto, qualora sorgano dubbi sulla mancanza o la perdita delle caratteristiche espresse poco sopra.

    Quando si parla di esame di idoneità alla guida, si intende il dover affrontare un esame teorico ed uno pratico, così come si è fatto al momento del conseguimento. Tuttavia, mentre l’esame pratico mantiene le stesse modalità di quello affrontato al momento del primo conseguimento, l’esame teorico è basato su un numero ridotto di quesiti, proposti tramite quiz informatizzato, in gran parte appartenenti al listato della patente per la quale si vuole fare la revisione.

    Ecco di seguito le modalità degli esami teorici di revisione della patente, divisi per tipologia di patente:

    Patente in revisioneNumero dei quesiti a quizTempo a disposizioneErrori massimi consentiti
    Patente AM2020 minuti2
    Patente A1, A2, A, Bl, B, BE3030 minuti3
    Patente di categoria C1 e C1E con codice unionale 973030 minuti3
    Patente di categoria C1, C1E, C, CE3030 minuti3
    Patente di categoria D1, D1E, D, DE3030 minuti3
    CQC Merci4040 minuti4
    CQC Persone4040 minuti4

    Nel caso in cui il titolare della patente si rifiutasse di eseguire le verifiche previste, nei termini stabiliti, sarebbe quindi disposta la sospensione della patente di guida.

    Vieni a trovarci in sede per ricevere ulteriori informazioni, il nostro personale è esperto nella gestione di tali pratiche. Ti aspettiamo!

    0117

  • Revoca patente

    Revoca della Patente

    La revoca della patente di guida è un provvedimento applicabile qualora il titolare di una patente di guida si rendesse protagonista di violazioni particolarmente gravi del Codice della Strada. Un’altra causa della revoca può essere la perdita dei requisiti fisici, psichici e tecnici necessari alla guida di un veicolo.

    Revoca per perdita dei requisiti

    In questo caso il provvedimento viene emanato dalla Motorizzazione, e scatta nei seguenti casi:

    Perdita con carattere permanente dei requisiti fisici e psichici prescritti;

    Nel caso il titolare della patente non risulti idoneo alla revisione della patente;

    Nel caso il titolare abbia ottenuto la sostituzione della propria patente con un’altra rilascata da uno Stato estero.

    Revoca per violazioni gravi del Codice della Strada

    La revoca per condotta viene invece applicata come sanzione accessoria alla sanzione amministrativa relativa alla violazione del Codice della Strada, ed è prevista ad esempio quando:

    Per recidività nel superamento dei limiti di velocità di almeno 60 Km/h;

    Il titolare guidi in stato di ebbrezza da sostanze stupefacenti o alcool autocarri, autobus o altri veicoli con massa complessiva alle 3,5 t o un complesso di veicoli;

    Si circoli contromano su autostrade o strade extra-urbane;

    Recidività per guida in stato ebbrezza da sostanze stupefacenti o alcool;

    Il titolare circoli durante il periodo di sospensione.

    Vieni a trovarci in sede per ricevere ulteriori informazioni, il nostro personale è esperto nella gestione di tali pratiche. Ti aspettiamo!

    8/14

Contatti

Seguici su

Copyright © 2012 Prima Porta Services SRL | Via della Giustiniana 209/211 | 00188 Roma | PI E CF 01381391000
Testi by Autoscuole nel Web - Per i continui cambiamenti delle procedure si ritengono queste fonti non ufficiali pertanto si declina ogni responsabilità sul loro utilizzo.
Tutti i Testi sono protetti dalla legge sul diritto d'autore in ottemperanza alle norme del Copyright ©